Previsioni delle Lead ADS - Effettoundici
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Un’interessante funzionalità all’interno delle campagne Lead ADS di Facebook è sicuramente quella implementata all’interno dei gruppi di inserzione in relazione alle previsioni di conversione. Sì, si parla di previsione di conversione su Facebook e la cosa un pochino sorprende: è possibile oggi dire ad un nostro eventuale cliente che abbiamo la certezza di quanti lead faremo? Non è rischioso?

campagne lead ads

Allora partiamo subito da un presupposto, queste sono stime, non verità conclamate. Quando si tratta di stime, il 10% di quanto dice la stima si concretizza in realtà. Non sempre è così ovviamente, ma le stime vanno prese con il serissimo beneficio del dubbio. Parlare di previsione su azioni di conversione in ottica di Marketing è un po’ come voler stringere con il proprio cliente un “patto con il diavolo”, è una promessa azzardata. La possiamo fare?

Noi scettici siamo andati un po’ a vedere in realtà se queste previsioni si realizzano e si concretizzano, a nostro avviso le previsioni delle Lead ADS hanno circa un 30% di verità. In quanto stime oltre ad essere comunque un po’ azzardate dobbiamo considerare che sono anche delle piccole “manovre marketing” di Facebook per continuare a farci spendere in ADV.

Tutto dipende dal budget e dal target. Se infatti scorrete in avanti l’asticella che rappresenta queste due ultime voci allora vedrete nel grafico un aumento esponenziale di lead.

campagne lead ads

A nostro avviso a parte il discorso delle previsioni in termini di Lead che lascia sempre un po’ comunque sbigottiti e che ci sentiamo di non condividere mai con un eventuale cliente se non in casi di massima confidenza, su Facebook ADS sta sempre più diventando importante la questione della copertura, questo fattore incide in tutte le campagne, non solo Lead ADS.

Hai bisogno di una campagna Lead ADS? Chiedici un preventivo, la prima consulenza è gratuita!

In una campagna con obiettivo conversione o Lead ADS, più budget si mette e più secondo Facebook in relazione a come si è lavorato con il target si ottengono dei lead, infatti al di là della previsione, l’unico modo per poter lavorare senza pubblico simile e pubblico personalizzato (ovverosia i due tipici pubblici che convertono nelle campagne Facebook) è quello di avere tanto budget giornaliero all’inizio in rapporto al settore e ai competitor. Quanto detto è importante proprio per allargare fin da subito la copertura dell’inserzione evitando la saturazione.

Questi sono concetti più complicati che affronteremo con calma, per ora accontentiamoci che le stime di conversione su Facebook rappresentano un’informazione nuova, che va presa con le pinze ma che ancora una volta sottolineano il grande sforzo e gli enormi passi avanti di Zuckerberg e soci nell’implementazione di nuove features su Facebook ADS, lo strumento che online sta riscrivendo totalmente le regole del marketing.

lead ads