Guadagnare con AdSense è possibile? Sì è possibile
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

“Guadagnare con AdSense” dovrebbe a mio avviso essere una query tra le più cercate nella litosfera del web marketing, invece pare proprio che siano pochi gli italiani che oggi credono di poter creare un blog e guadagnare online tramite l’immortale sistema pubblicitario di Google.

Oggi vi voglio svelare alcune nicchie di mercato fruttifere con AdSense senza troppo addentrarmi in materia, giusto per rendere l’idea che oggi un blog di settore e dunque di nicchia conviene sempre se lo si cura maniera certosina, ovviamente dipende in quale nicchia di mercato si intende operare.

Cos’è AdSense

AdSense è il programma pubblicitario di Google che permette ai publisher di tutto il mondo di guadagnare tramite annunci pubblicitari sul proprio sito. AdSense altro non è che “una delle tante facce di AdWords”: nel senso che su AdWords è possibile programmare una campagna display e fungere così da inserzionista degli annunci AdSense che i publisher a loro volta andranno a “recepire” nel proprio sito.

guadagnare con adsense

Guadagnare con AdSense è possibile?

Cerchiamo prima di sfatare un mito: sì, guadagnare con AdSense è possibile. Io per esperienza personale qualche spicciolo l’ho guadagnato, ma conosco persone (che so che non mentono) che hanno in effetti tirato su stipendi e quant’altro da AdSense. Cerchiamo di capire come guadagnare con AdSense e quali sono i settori in cui oggi ha senso investire in un blog.

Ha senso solo investire in nicchie dove è alto il valore del CPC, senza troppo addentrarmi nella materia, ve la faccio facile: quando consultate SEMrush oppure il Keyword Planner di Google, noterete che alcune parole chiave hanno un valore di CPC superiore ad altre. Seguite questo parametro e tenete ben presente questo fattore prima di iniziare a creare il vostro blog se avete voglia di tirare su qualche soldino con AdSense.

Approfondimento: Guadagnare online con un sito, idee varie

Lasciate perdere blog personali e siti generalisti, lasciate perdere il calcio, le telco, lo streaming,  (io ne so qualcosa, ho un blog che parla di streaming online che nei tempi buoni ha superato anche le 1000 visite uniche al giorno e non sono riuscito ad andare oltre le 100 euro al mese di AdSense 🙁 ) la moda, il travel, ecc. Tutti questi settori, ahimé, lo so appassionano, ma pagano poco. Cosa vuol dire? Se andate a dare un’occhiata i CPC delle parole relative a questi settori è basso!

Guadagnare con AdSense i settori che portano reddito

Nella figura qui sotto, si vedono i due valori di CPC come ce li mostra lo “Strumento di pianificazione delle parole chiavi”  relativi alla keyword “traslochi milano” (CPC tra  3,08€ e 7,16€, molto alto in riferimento a settori dove la media è 0,20€ )

guadagnare con adsense

I settori su cui mi sento di consigliare di intraprendere un progetto editoriale/blog per guadagnare online con AdSense sono questi: (e non entro nei particolari perché ci sarebbe da creare una bibbia su tutto quanto appena accennato)

  • finanza, conto correnti, forex, trading di opzioni, tasse, fisco
  • assicurazioni, banche, prestiti e mutui
  • traslochi
  • servizi di hosting
  • web marketing tools
  • diete, donna e benessere

Devo essere sincero, vorrei mettere sport, travel e tanti altri ancora… ma ragazzi in questi settori è davvero difficile guadagnare cifre interessanti in clic, si guadagna in altri modi, con le affiliazioni ad esempio. Per ora accontentiamoci di capire quali sono i migliori settori per guadagnare con AdSense.

Approfondimento: i migliori network di affiliazione

Come si guadagna con AdSense: il meccanismo

Abbiamo parlato di CPC… ma come funziona il meccanismo? Funziona che quando un utente clicca sul nostro annuncio, il publisher raccoglie una percentuale di guadagno relativa al valore di mercato di quel clic, il resto va a Google. Capite bene che più è alto il valore del CPC come ho appena spiegato e più il sito che ospita annunci guadagna.

Ha senso insistere con AdSense?

Guadagnare con AdSense può essere un metodo, anche se secondo la mia esperienza ci sono metodi migliori oggi online per fare quattrini: può essere ottimo come metodo per arrotondare il proprio stipendio, quello sì, un po’ come il dropshipping ad esempio, sul quale tornerò in futuro con una guida molto più approfondita.