Caso di scuola SEO: quando Davide batte Golia - Effettoundici
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

A volte Davide batte Golia, sì a volte succede. E nella SEO può succedere? Sì a volte accade anche nella SEO, un po’ come quando il Leicester ha vinto il titolo in Premier League, può accadere anche nella SEO. Qui oggi vogliamo infatti riportare un caso pratico che dimostra non solo di come sia possibile quanto stiamo assrendo, vuole inoltre dimostrare come la SEO sia diventata nel corso degli anni un qualcosa di sempre più concettuale, e forse di meno tecnico.

seo domande latenti

Problema da risolvere

Una piccola impresa, aveva dalla sua una parola chiave rappresentante il core business della propria attività, la possedeva nella prima pagina nella SERP, in 1° posizione “Corso Laravel”. Questa parola chiave ha in maniera approssimativa circa 10 ricerche mensili, non di più. Queste richieste vengono soddisfatte al 50% da quest’impresa che ha conquistato in questo modo la quota principale della nicchia di mercato.

Un giorno però accade che, nel frammentato mondo della formazione, ad occupare la SERP, precisamente al primo posto si presenti una multinazionale della formazione online, per l’esattezza un colosso a livello mondiale dell’e-learning.

Perché Golia ha scalzato Davide?

Ecco perché. Le persone ad un certo punto hanno iniziato a digitare “Corso Laravel” con una domanda latente intrinseca alla loro query “corso laravel” molto precisa, una domanda di un corso laravel relativa ad un corso online: meno costoso, più facile da fruire, di ottima fattura come questo della multinazionale ecc. Google ha notato un fattore decisivo nel modo di comportarsi dell’utente: il tempo di permanenza sulla pagina di quando gli utenti si imbattevano in questo corso online e ha così captato la vera richiesta sottostante alla parola “Corso Laravel”, ovverosia quella di un corso online non molto costoso, di natura basica e agevole da seguire.

Capite che sotto la ricerca “Corso Laravel” si nasconde esattamente questa domanda latente “corso online non molto costoso, di natura basica e agevole da seguire”

Per molto tempo la multinazionale è stata prima nella SERP con “Corso Laravel” perché riusciva a soddisfare la vera domanda, la reale necessità dell’utente in relazione alla sua richiesta specifica e consapevole espressa con la query “Corso Laravel”.

Piccola sfumatura sulla quale ci vogliamo comunque soffermare: attenzione, Google “non mette in bocca agli utenti ricerche che non fanno”,  semplicemente ne interpreta in maniera precisa e chiara la domanda intrinseca alla loro richiesta consapevole, espressa appunto tramite una parola chiave.

Perché alla fine della fiera Davide ha battuto Golia?

Ecco perché. La piccola impresa ha modificato la sua offerta di Corso Laravel in  in un qualcosa di più appetibile e più abbordabile per gli utenti, capendo che la miglior cosa era offrire non un corso prettamente online, ma un corso da remoto. Insomma una via di mezzo che perfettamente indovinava ciò di cui gli utenti avevano bisogno!

Criteri di valutazione di Google

Google inoltre è attentissimo a valutare l’aderenza alla nicchia di un progetto intero, la piccola impresa fa di Laravel qualcosa di più di un semplice “core business”. Laravel per intenderci è un framework MVC in PHP ed è parte integrante del progetto di questa piccola azienda. Google poi apprezza parecchio in ottica SEO una serie di parametri nelle offerte marketing che vedremo nel paragrafo successivo, non prima di avervi tediato ancora un po’ con un altro concetto SEO di fondamentale importanza.

primi su Google

Hai bisogno di una consulenza SEO? Chiedici un preventivo, la prima consulenza è gratuita! 

L’ Incertezza del primo posto.

Non vince nessuno perché c’è troppa poca differenza fra la prima posizione e la seconda lato SEO. C’è invece moltissima differenza fra 2° e 5°, o 4°, così come fra 3° e 4°, insomma, l’importante in ottica SEO è stare sul podio, si può vivere bene anche terzi in classifica in alcune nicchie di mercato.

Business Model, manovrabilità dell’offerta e posizionamento

Ecco qui si entra nel discorso marketing a nostro avviso più interessante ma che approfondiremo in maniera molto più composita e dettagliata più avanti.  Davide ha scalzato nuovamente Golia dalla SERP grazie ad una manovra che l’ha visto protagonista di un cambio di offerta. Vediamo che offerta ha potuto proporre in quanto micro azienda:

  1. un’offerta che da azienda piccola era convinta che la multinazionale, secondo il suo business model schematico non poteva offrire.
  2. un’offerta basata su un’alternativa al semplice corso online, quindi da remoto formato webinar
  3. un’offerta basata su forte contenuto “umano” dell’offerta. Come contenuto umano si intende dunque il forte e ultra personalizzato approccio che i componenti di un team sono in grado di offrire ad un contesto aziendale, impronta che nelle multinazionali è difficile da cogliere.

 

Dai un’occhiata ai nostri Corsi di Formazione, forse c’è qualcosa che ti può interessare!