Posizionamento organico di un sito web: 3 fattori SEO decisivi
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Ci siamo chiesti: quali sono i fattori determinanti in ottica SEO per un corretto posizionamento organico? Sul web se ne sentono di ogni, “tanti bei link in entrata” “usate bene i title delle pagine” “occhio agli h1 e agli h2”, insomma noi sinceramente di tutte queste manfrine ci siamo anche un po’ stancati. Certo, si tratta della forma e talvolta non solo. Non si possono ignorare questi dogmi basici della SEO, ma oggi se si vogliono ottenere risultati degni di nota bisogna andare oltre, molto oltre.

posizionamento organico

3 Fattori fondamentali posizionamento organico di un sito web

3 Fattori fondamentali per il posizionamento organico del vostro sito che prescindono dall’aspetto prettamente tecnico, iniziamo subito 🙂

Nicchia

Stop ai progetti troppo generici. Basta non se ne può più. Via web, in ottica SEO, il troppo generico non viene a galla, non è possibile. Google non butta giù brand che garantiscono risultati assicurati per Ciccio che da oggi vende pannolini, non è così. Inventate qualcosa di nuovo, intercettate domande nuove, siate i primi a fare qualcosa che gli altri ancora non fanno.  Non ci vuole poi moltissimo, bisogna intuire cosa la gente cerca e cercherà all’interno di nicchie di mercato floride e in piena crescita

Domanda

Vediamo tanti siti che in ottica SEO non rispondono ad alcuna domanda, sì, di nessun utente al mondo.

Un eCommerce che vende prodotti farà più fatica a posizionare i propri articoli del blog in rapporto ai suoi prodotti (schede prodotto) e in rapporto ai post di un blog dello stesso settore. Cioè, Google sa che la gente se va lì, va per comprare, non per informarsi, o meglio fa anche questo, me se proprio si deve informare la precedenza lato eCoomerce ce l’hanno appunto i descrittivi di prodotto, non gli articoli di un blog. Questo Google lo sa benissimo. Si vedono strutture in giro per il web che non rispondono all’autentico bisogno, concreto dell’utente, strategie che sono appunto strutturalmente carenti alla base.

Oltremodo si vedono contenuti paradossali dall’altra parte. Come si può pensare di posizionare un blog che parla di “traslochi”, nicchia interessante ma catalizzabile tramite contenuti totalmente diversi: sito statico che presenta tutte le imprese locali, directory di imprese di traslochi, sito di preventivi, ma non con un blog! Chi può essere interessato ad un contenuto editoriale del genere?

posizionamento organico

Si vedono assurdità così sul web… e noi addetti ai lavori a volte per volere del Cliente non proprio non possiamo farci niente! 🙁

Concorrenza

Fondamentale. Anche qui ci sono troppi Davide che vogliono battere troppi Golia. Fermi tutti, l’impresa diciamo subito è possibile, ma non sempre e comunque. Se trovassimo un cliente che bussa alla porta chiedendoci vogliamo in prima pagina la parola “pizza” ecco che capite che talvolta forse tutto (a meno che non si abbiano parecchie migliaia di euro di budget a disposizione) non è proprio possibile.

Altro errore SEO oggi, è imputabile al fatto che vengono utilizzati con poco criterio i tool necessari alla realizzazione di un buon lavoro. Potete provare SEMrush qui, cliccando e registrandovi avrete un coupon di 14 giorni free, ne vale veramente la pena!

posizionamento organico