Vinted: come funziona e in cosa consiste
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Se ne sta parlando sempre di più di Vinted. Vinted è un’app mobile che ti consente di vendere vestiti usati online. Hai roba di valore che non metti più? Se sì, ecco che da oggi puoi farti un bel gruzzoletto con Vinted. Scopriamo in questa mini guida come funziona Vinted, come dovrai usarla e se ha senso a livello di business diventare un merchant su Vinted.

Per usare Vinted al meglio consigliamo dunque di:fare un bell’inventario delle cose che non usate più e che potrebbero avere un certo valore, fate delle belle foto e pubblicate tutto sul vostro account!

Pubblicare su Vinted i vostri vestiti usati è davvero facile. Seguite questi passaggi e riuscirete ad arrotondare facilmente il vostro stipendio diventando un merchant in ambito vestiti usati e non solo, considerate che all’interno dell’app si sta sempre di più consolidando un trend connesso al vintage vero e proprio: oggettistica, accessori, vestiti e quan’altro… tutto rigorosamente di seconda mano.

Caricare un prodotto su Vinted

Tutto ruota in relazione allo store di vestiti, oggetti e accessori che decidete di pubblicare online. Come vedete nell’immagine qui sotto, dopo che abbiamo eseguito l’accesso con l’app (login FB o Google per i più pigri è ottimale!) ecco che in basso troverete un icona con un pulsante “vendi”, cliccate e vi ritroverete dinnanzi alla possibilità di fotografare la vostra merce da mettere in vendita in un apposito store.

Una volta caricate le foto andate ad impostare la scheda prodotto di quello che vendete, proprio come nell’immagine qui sotto.

 

Screenshot_20210528_100519_fr.vinted

L’app vi chiederà una serie di domande alle quali dovete rispondere prima di pubblicare il vostro articolo, domande che sono connesse alle caratteristiche del prodotto che avete deciso di mettere in vendita.

 

Screenshot_20210528_100540_fr.vinted

A questo punto siete pronti per vendere i vostri vestiti su Vinted e magari anche guadagnarci qualcosa. Gli utenti dell’app sono indubbiamente molti e non si fa fatica ad essere contattati da qualcuno potenzialmente interessato, di solito dovrete rispondere ad alcune domande che il vostro acquirente vi farà tramite il servizio di messaggistica di Vinted.

Pagamento Vinted

Farsi pagare da Vinted è facile. All’interno del nostro profilo, trorverete una voce “Saldo”, cliccate e attivate il vostro saldo Vinted, cosa vuol dire?

Screenshot_20210606_164638_fr.vinted

 

Vuol dire che una volta che ricevete un pagamento via Vinted (chi compra può pagare con PayPal e/o Carta di Credito la merce che trova sul marketplace!) troverete un importo che vi verrà accreditato solo ed esclusivamente dopo 2 giorni dalla ricezione del pacco da parte del ricevente ( in alcuni casi anche prima, ad esempio quando il ricevente dà conferma che non c’è nessun problema con l’acquisto e con la spedizione).

A quel punto potrete disporre del vostro credito sempre attraverso la sezione Saldo e decidere se trasferire il denaro presso il vostro conto corrente oppure usarlo a quel punto per eventuali acquisti.

Guadagnare con Vinted è possibile veramente?

Sì, ma a mio modesto parere, almeno ora che siamo ancora all’inizio, pochi euro, proprio perché l’app in sè e per sè è stata studiata per “svuotare armadi” e non ha dalla sua altre velleità.

Alla fine si parla sempre del mercato dell’usato. Come ben sapete da “secoli” è presente un po’ in tutte le nostre città solo che qui ci sono dei vantaggi incredibili per chi vende: nessun “limite spazio temporale”, una community gigantesca internazionale di potenziali clienti, nessun costo di accesso alla piattaforma per il merchant e tante altre piccolezze che vi consiglio comunque di tenere in considerazione solo una volta che provate l’app.

Ma attenzione, Del resto come si sa nel web è ormai tutto possibile, con un po’ di creatività e di senso degli affari è possibile fare di tutto, staremo a vedere, di sicuro chi occuperà posizioni di “prestigio” e “posizionamenti” di rilievo all’interno dell’app qualcosa riuscirà a ricavare 😉

https://youtu.be/-8cfr9QmX6I