Https o Http? Come fare la procedura di passaggio da http a https con sito WP su Aruba - Effettoundici
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Appena è arrivata la notizia: “Google penalizzerà coloro che non si sono adeguati alla così detta navigazione sicura in formato https!” subito abbiamo cominciato a tremare in agenzia, e ci siamo adeguati con grande velocità e professionalità inserendo nei vari siti i certificati SSL. Ma attenzione, guardiamo con intelligenza cosa significa realmente questa nuova “mattana di Google”.

Chi si deve adeguare realmente all’https, e chi ancora può non farlo

A nostro avviso oggigiorno dovrebbero farlo tutti i siti, al di là di sciagure SEO possibili… c’è da dire che – per esperienza – non è “verissimo” che quando un sito non si adegua (intendiamo siti vetrina molto semplici con al massimo un form di contatto) si perdono posizioni ma è vero però che se non ci adeguiamo e gestiamo un sito appartenente a queste tre tipologie, di posizioni ne perderemo parecchie:

  • eCommerce: pensate ai dati della carta di credito, insomma sono i dati più importanti da mettere in sicurezza senza ombra di dubbio e dunque sono i siti che prima di tutti non possono prescindere dal certificato SSL;
  • comparatori, anche qui, al di là che la transazione avvenga direttamente sul sito, i comparatori sono siti web che non possono per nessuna ragione al mondo prescindere dal certificato SSL;
  • web app, qui si intende siti che hanno a che fare con applicativi di media complessità, imprescindibile averlo il certificato SSL.

Solo sui siti vetrina con non più di un “form” si può fare un’eccezione, mentre le altre tipologie di siti appena citate sono davvero obbligate a dotarsi di certificato SSL.

Come adeguare siti WordPress con hosting Aruba

Davvero semplice, poi in questo la disponibilità del servizio di assistenza Aruba è stata davvero di ottima qualità. Avevamo diversi siti che avevano questo tipo di condizione ma abbiamo seguito le istruzioni del servizio clienti e tutto ha funzionato alla perfezione.

Bisogna entrare nel pannello di controllo da Area Clienti, a quel punto

certificato SSL Aruba

Entrare nel pannello di controllo del sito in cui vogliamo intervenire

aruba certificato ssl

 

aruba certificato ssl

Successivamente riceverete una mail che vi informa che il gestore dell’hosting, appunto Aruba, ha adeguato il vostro sito al cambiamento; peraltro questo servizio è gratis con Aruba.

siti wp su aruba

Ok, una volta ricevuta questa mail dovete andare dentro impostazioni “Generali” all’interno del dashboard del vostro sito e dunque adeguare il sito al cambiamento https

così come nella schermata qui sotto:

certificato SSL aruba

 

E i link interni al sito? Funzioneranno lo stesso in automatico

Assolutamente sì, non c’è bisogno di un ulteriore intervento, una volta che il gestore mette l’https tutto prende forma in automatico, dunque anche i link interni si adeguano!

Funziona così con tutti gli altri gestori di hosting.

Sì in teoria sì, ma non ci sbilanciamo ecco, bisogna sempre chiedere all’azienda che gestisce l’hosting del vostro sito per poter sapere nel dettaglio come attuare questo tipo di procedura. L’adeguamento link interni non ha ragion di esistere solo nel caso di WordPress installato su Aruba, come nel caso di specie trattato da questa guida.