Inventarsi un lavoro: tutto ciò che devi sapere
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Inventarsi un lavoro. Quante volte sentirete questa amabile frase “inventarsi un lavoro”? Ok, fermiamoci un attimo, e cerchiamo di essere seri, realisti e sinceri: inventarsi un lavoro è facile? E’ veramente possibile oggi, in Italia, inventarsi di sana pianta un lavoro e vivere di quello? Oggi vi cominciamo a dire alcune verità, alcune anche particolarmente scomode… 

Inventarsi un lavoro

Inventarsi un lavoro è sicuramente affascinante, ci mette subito in una condizione un po’ diversa dai comuni mortali, ti sposta all’interno del cono sociale dell’ìmprenditoria, della libera professione, comunque di un uomo sopra gli altri che ce l’ha fatta… ma è realmente questa la condizione di chi si è inventato un lavoro e dunque ha un’attività anche solo minimamente innovativa? Inventarsi un lavoro è oggi sostenibile?

inventarsi un lavoro

Ok, iniziamo subito dicendo che inventarsi un lavoro oggi è un emerito casino e questi sono i maggiori motivi per cui è particolarmente arduo:

  • tutti, o meglio tanti oggi, in qualsiasi settore e in qualsiasi circostanza prendono seriamente l’idea di inventarsi un lavoro, questo è dovuto dal basso costo fisso che oggi grazie al digitale le aziende sono in grado di sopportare. Ok, vero, ma questo vuole anche dire che in tutti i settori (l’eccezione conferma la regola) vige la massima competizione e la più totale assenza di barriere per proteggere la propria idea;
  • per poter inventarsi un lavoro che funzioni, ci vogliono competenze gladiatorie oggi, almeno in Italia, dove la pressione fiscale è alle stelle! In realtà non è solo inventarsi un lavoro il difficile, è proprio gestire cosa si è riusciti ad inventare che rende ancora più complicato il tutto;
  • un “lavoro inventato” può durare poco, tanto sbatti per inventarsi un lavoro e dopo 3 giorni, 3 mesi, 3 anni, puff ci tocca inventarcene un altro, sì succede anche questo!

La vita di chi si inventa un lavoro

Quando si parla della vita di un lavoratore autonomo/imprenditore… che vita può essere? Spiaggia, belle fighe, tanto tempo libero e soprattutto molti ma molti soldi vero? Niente di più sbagliato almeno all’inizio…. chi inizia una professione in proprio  – e non solo – deve superare ostacoli impressionanti, sul serio… è solo dopo aver stabilito e creato una struttura che la situazione cambia, diventa tutto più agevole, e certo, ci si possono togliere soddisfazioni importanti… ma all’inizio bisogna avere testa e palle d’acciao, per reggere e resistere… bisogna avere una certa mentalità, che è di fatto un qualcosa che si ha di solito di innato…

Considerate che se vi inventate un lavoro peraltro le persone non vi capiranno fin da subito.

Noi quando abbiamo iniziato i nostri corsi laravel con LaraMind eravamo visti come dei pazzi… il pioniere che inventa un lavoro è sempre considerato come un mezzo pazzoide dalla collettività, non è l’imprenditore qualunque: o è un matto o è un mezzo genio ma è sempre qualcuno non compreso per lo meno nelle prime fasi iniziali dell’attività…

Resilienza e Pazienza

Ricordate che chi si inventa un lavoro e diventa imprenditore per qualcosa che ha inventato di sana pianta, al di là di quanto incide il carattere innovativo della sua invenzione è davvero destinato ad aspettare anche per molto tempo che i clienti e non soltanto i clienti, inizino ad accorgersene del valore aggiunto di quest’invenzione…. e quest’attesa mette a dura prova i nervi dell’imprenditore, insomma non è facile, è una questione di resilienza, pazienza, tenacia e dedizione… avete tutto questo?

Inventarsi un qualcosa di nuovo è facile? Macché, siamo seri, è un casino… fare un business nuovo di zecca da capo è difficile, non a caso esistono migliaia di situazioni e metodi già sperimentati ai quali aspiranti imprenditori aderiscono diventando anche nel lavoro in proprio dei “piccoli cloni di l’un l’altro”.

Nel senso, modelli già affermati, come l’Affiliate Marketing e Amazon FBA non è che non vanno bene (ci sono business sviluppati su quelle direzioni davvero spettacolari, sono eccezioni, ma ci sono!), ma è tutta un’altra cosa dall’inventare un modello di business presumibilmente e minimamente nuovo sul mercato dal quale ricavare del denaro… si tratta proprio di un’altra cosa!

Se non avete una certa mentalità, e non avete idee sensate con una domanda di mercato robusta alle spalle… lasciate stare, seguite i binari della realtà, è possibile vivere felici e realizzare i propri sogni lo stesso senza inventarsi nulla.