Le migliori strategie di marketing per un home living
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

La produzione in serie, sospinta soprattutto dai vantaggi offerti dalla delocalizzazione della produzione in Paesi a basso costo, ha reso normale la disponibilità di arredamento e accessori per la casa nella grande distribuzione. Al contempo le abitudini di consumo si sono evolute, chiedendo sempre più digital. 

L’Italia è tra i maggiori esportatori al mondo di mobili e accessori per la casa, grazie alla sua creatività e alla qualità della manifattura, con una quota di vendite globali di quasi il 10%. Ma tutto questo non è più sufficiente: oggi il marketing di successo richiede altro.

Il Web indirizza le scelte attuali

L’e-commerce sta avanzando rapidamente nelle vendite di prodotti per la casa. Le piattaforme social stanno alimentando la domanda dei consumatori di prodotti per l’arredamento della casa.

I dati raccontano la storia: quasi un terzo dei proprietari di case ha effettuato un acquisto relativo al miglioramento della casa almeno una volta nell’ultimo anno, dopo aver visto su Internet qualcosa di suo gradimento. Scavando ancora più a fondo, il 44% dei proprietari di case più giovani e quasi il 30% dei proprietari di case più anziani ha riferito di aver tratto ispirazione da piattaforme come Instagram e Pinterest.

I marchi di arredamento per la casa hanno bisogno di strategie di marketing ponderate per rimanere competitivi. Piani operativi che seguano ciò che si aspettano gli esperti SEO dalle ricerche.

I fattori più importanti

Per impostare una strategia marketing di successo in questo ambito devi considerare che il potenziale cliente decide in base a prezzo, design, qualità, convenienza.

Inoltre, non esiste più una accentuata differenza fra quello che il consumatore si aspetta online e offline: in negozio e sul Web vuole informazioni dettagliate.

La fase di decisione d’acquisto

Gran parte degli acquisti di piccoli arredi e accessori per la casa si sta spostando sull’e-commerce, dove è fondamentale convertire: serve un perfetto piano di inbound marketing, che sfrutti la vista e l’udito.

Quindi largo a foto e video di presentazione degli articoli, come l’allestimento di un soggiorno con credenza, tavolo, sedie e luci con sorridente famiglia oppure un giardino allestito con gazebo e sedia a sdraio per rilassarsi a bordo piscina mentre il sole splende e qualcuno si occupa del barbecue.

Crea una strategia di marketing simbiotica e integrata

Esegui campagne di marketing online e offline che si completano a vicenda. Che si tratti di marketing diretto per posta associato a newsletter elettroniche o di sponsorizzazione di eventi locali durante l’esecuzione di una campagna Instagram con targeting geografico.

Segui i consigli di HubSpot, che parla di smarketing (sales + marketing) come processo per uniformare i diversi obiettivi attorno allo scopo principale di incrementare i ricavi. Dalla parte Web non tralasciare le soluzioni Live Chat:

  • Click to call: permette all’utente di lasciare il proprio numero di telefono per essere successivamente chiamato gratuitamente.
  • Click to chat: l’utente può fare una domanda nell’apposita chat e avviare una conversazione con un consulente reale o virtuale.
  • Chat video: l’assistenza può aver luogo tramite una videoconferenza tra consulente e utente.

Allo stesso tempo non lesinare sulla formazione degli addetti alle vendite in negozio, per dare consistenza al processo di conversione all’acquisto.