Mappe di calore: quando e perché possono esserti utili
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Avete mai sentito parlare di mappe di calore? A volte sentiamo questa strana parola “mappa di calore”… ecco cosa sono le mappe di calore e come usarle al meglio in modo da capire come gli utenti si muovono all’interno del nostro sito web e soprattutto “su quali punti si soffermano di più” all’interno delle nostre landing page.

mappe di calore

A cosa serve una mappa di calore?

Una mappa di calore è la soluzione che stai cercando se devi migliorare la UI/UX del tuo sito, in particolar modo se devi migliorare il tasso di conversione di una tua landing page che al momento non sta funzionando… ad esempio: sei sicuro che gli utenti arrivino a leggere fino in fondo la tua pagina?

Le mappe di calore ti aiutano in mille modi se vuoi migliorare in lungo e in largo la navigabilità del tuo sito:

  • ti aiutano a capire come le persone si muovono sul tuo sito.
  • ti fanno vedere dove gli utenti cliccano.
  • fanno in modo che tu possa disporre i vari elementi della pagina nel modo più ottimale possibile
  • ti mettono in condizione di progettare pagine lunghe che riescano a mantenere alta l’attenzione dei lettori.
  • ti consentono di riguardare le videoregistrazioni di intere sessioni di navigazione degli utenti

Quali sono i dettagli della navigazione dell’utente che vengono riportati dalle mappe di calore?

Sono dettagli utilissimi che spesso e volentieri troviamo integrati in servizi a pagamento di indubbio valore:

  • click dell’utente
  • scroll del mouse
  • movimenti del mouse dell’utente
  • sessione intera dell’utente sul sito o determinata pagina

Quali servizi di mappe di calore consigliamo?

Sono questi oggi i servizi più popolari e che abbiamo avuto modo di provare; Crazy Egg, Hotjar, ClickTale o Yandex Metrica

Alcuni di questi servizi appena elencati (che sono tutti a pagamento pur avendo degli interessanti periodi di Trial) includono nell’abbonamento anche la possibilità di vedere per intero e registrata quella che è la sessione dell’utente come prima accennato.

In sostanza si tratta di veri e propri catalizzatori delle azioni dei visitatori del nostro sito, dettagli che per una valida strategia di web marketing non sono per niente trascurabili.