Meccanismo del retargeting su Facebook - Effettoundici
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Sentiamo spesso parlare di retargeting su Facebook e oggi ci è venuto in mente di creare una mini guida che possa una volta per tutte sdoganare strane convinzioni che notiamo anche fra gli addetti ai lavori.

Cos’è il retargeting su Facebook e come funziona

Chiariamo una volta per tutte: il retargeting è quel meccanismo di annunci pubblicitari che vi “insegue” e in questo caso lo fa su Facebook, questo meccanismo è il frutto di campagne Facebook ADS che utilizzano pubblici personalizzati.

Quando impostiamo un Pubblico personalizzato all’interno di una campagna Facebook ADS in automatico avremo la possibilità di fare Retargeting con Facebook ADS, tutto ciò accade in qualsiasi tipo di campagna: Traffico, Interazione, Conversione, ecc

Una volta che selezioniamo un Pubblico Personalizzato – che a sua volta è stato ricavato all’interno di un arco temporale ben definito (10 gg, 15,gg, ecc) – dobbiamo sapere che l’utente vedrà l’annuncio” per tutti “questi giorni appena citati”.

Nell’immagine qui sotto selezioniamo un pubblico personalizzato “10gg”, ciò vuol dire che:  per 10 gg gli utenti vedranno a ripetizione il nostro annuncio su Facebook e dal canto suo Facebook lo farà vedere agli utenti che capitano nel nostro sito di volta in volta “in quegli ultimi 10 gg”.

retargeting facebook

Cosa vuol dire esattamente quest’ultimo punto?

retargeting facebook

Meccanismo del retargeting e funzionamento nel dettaglio

Stiamo parlando di un meccanismo dinamico ad “elastico”

RTGT 10 giorni —————– pagina X

A B  C  D   E    F    G    H    I    L

1,2,3,4,5,6,7,8,9,10 giorno

Quando andiamo a inviare traffico su pagina X con “esattamente uguale” vuol dire che stiamo facendo un “preciso calco di pubblico” in quel preciso momento. Utilizzando quel pubblico personalizzato pagina X si crea un meccanismo che mette in condizione gli utenti H (intercettati l’8° giorno) di vedere per altri 2 giorni la Campagna dal giorno in cui l’abbiamo impostata, mentre gli utenti A, (intercettati il 1°giorno) saranno in grado di vederla per altri 10 giorni e così via…

così via nel senso  che l’elastico si ripercuote nel tempo, cessa soltanto se stoppate la campagna,  pertanto:

  • non possiamo non avere “rifocillato” a dovere la URL X di traffico
  • dobbiamo tener conto nelle ADS, dunque nei testi che sono utenti che vengono inseguiti da una pagina “X” che hanno già visto, e che hanno dunque 10 giorni di tempo (non tutti) per accaparrarsi l’offerta

Retargeting e Pubblici Personalizzati

Tra campagne retargeting su Facebook e Pubblici Personalizzati si aziona una sorta di meccanismo simbiotico, qualora non dovessimo avere traffico nella URL X a sua volta decadrebbe la campagna retargeting che si basa appunto sul pubblico personalizzato proveniente dalla pagina X.

Dovete far attenzione a questo aspetto, sempre e comunque.

Non solo, spesso e volentieri è conveniente far correre in parallelo una campagna retargeting (A) e una campagna Traffico (B) che verte sulla pagina (in questo caso X) in modo da tenerla sempre “piena di traffico” pronto per essere utilizzato sotto forma di pubblico personalizzato nella campagna A.

Spesso e volentieri infatti vengono costruite due campagne ad hoc, la prima che “crea” il pubblico e l’altra che usa il pubblico personalizzato azionando il meccanismo di retargeting.

La creazione di un Pubblico Personalizzato è un’azione dinamica: ultime considerazioni

Quando parliamo di Pubblico Personalizzato su Facebook dobbiamo sapere che stiamo parlando di un’azione dinamica che si ripercuote nel tempo:

Il pubblico personalizzato su Facebook che dà la possibilità di fare retargeting con Facebook è un meccanismo che vive da sé, non cessa nemmeno con il termine della campagna retargeting,

retargeting facebook

L’unico modo per eliminarlo è entrare dentro “Pubblico”, selezionarlo e cancellarlo, proprio come nell’immagine qui sopra.

Se hai bisogno di un consulente Facebook ADS scrivici, la prima consulenza è gratuita!