SEO e posizionamento online: quali sono gli step da seguire
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Nel mondo di internet uno degli elementi più importanti da considerare, se si vuole intraprendere un business online o portare avanti un’attività commerciale, è la capacità di farsi trovare facilmente dal proprio pubblico di riferimento.

Si può strutturare un sito web eccezionale, essere in possesso di piattaforme che offrono servizi incredibilmente utili per una pluralità di utenti ma, se non si è in grado di farle conoscere al grande pubblico e renderle semplicemente intercettabili, tutto il lavoro fatto viene sostanzialmente vanificato.

Lo stesso parallelismo si può fare con le attività fisiche tradizionali: se si è proprietari di un ristorante o di un qualunque locale o punto vendita su strada, ma non si porta avanti un’adeguata azione pubblicitaria, ben pochi troveranno quel business e ben poche saranno le entrate e i fatturati generati.

Online è possibile promuoversi tramite diverse forme di advertising, ma esistono anche altre strade per farsi conoscere in maniera organica e senza la necessità di ingenti investimenti di budget. Si parla in questo caso di SEO (Search Engine Optimization), ovvero il proprio posizionamento organico sui motori di ricerca.

Perché il posizionamento organico è così importante

Tutti conoscono il paid advertising, ovvero la possibilità di attivare delle vere e proprie campagne pubblicitarie grazie ai motori di ricerca o tramite l’utilizzo dei social network. Sebbene sia un’attività sicuramente redditizia (a patto di portarla avanti in modo competente ed efficace), mostra alcuni lati negativi, fondamentalmente legati alla spesa diretta per avviare e sostenere le diverse campagne online.

Il traffico a pagamento sta diventando infatti sempre più costoso proprio per la quantità di aziende e attività imprenditoriali che si vogliono promuovere online: aumentando la domanda infatti aumentano spontaneamente anche i prezzi delle ads, che in alcuni casi vanno a limare in modo anche significativo le proprie entrate.

È proprio per questo che il posizionamento organico risulta essere un’attività fondamentale, da portare avanti sempre ed anche in modo parallelo al paid advertising. Fare una buona SEO permette infatti di portare traffico verso la propria attività, senza dover spendere soldi in pubblicità.

È ovviamente un processo lento e va strutturato in modo ottimale affinché sia efficace, ma i risultati sul lungo periodo giustificano senza ombra di dubbio tutte le energie investite. La cura del proprio posizionamento non è però un’attività semplice e richiede competenze specifiche affinché venga eseguita nel migliore dei modi.

Proprio per questo esistono diverse società specializzate che offrono servizi di Seo Marketing, perfetti per strutturare un ecosistema in grado di portare traffico verso il sito web del proprio business, rendendo la strada verso la visibilità sostenibile nel lungo periodo senza troppi investimenti in pubblicità a pagamento.

Come fare SEO in modo efficace

Per sviluppare un efficace piano di azione in ottica SEO è necessario analizzare in primo luogo l’attività del sito oggetto di ottimizzazione per i motori di ricerca, nonché la struttura generale del business che vi è alla base, andando a determinare gli obiettivi che si vogliono raggiungere nel breve e nel lungo periodo.

In seguito si effettuerà un’analisi della concorrenza, utile per determinare in modo più preciso il posizionamento nei confronti dei diretti competitors presenti sul mercato. A questo punto si procede alla ricerca di quelle che possono essere le parole chiave più efficaci per posizionare l’attività sul web, ottimizzando di conseguenza tutti i contenuti presenti all’interno del sito web.

Da non trascurare sono inoltre le attività di link building, fondamentali per potenziare e migliorare ulteriormente il posizionamento e salire in termini di ranking su Google o su altri motori di ricerca.

Le attività da portare avanti in ottica SEO sono davvero numerose, ma certamente l’ottimizzazione dei contenuti e la ricerca delle migliori parole chiave sono un ottimo inizio e rappresentano un’eccellente base dalla quale partire.

È opportuno ricordare inoltre che la SEO non è un’attività che ha un inizio e una fine, ma è piuttosto un monitoraggio continuo, svolto su posizionamento, concorrenza e altri diversi fattori, finalizzato al mantenimento dei risultati raggiunti. È un’attività strategica piuttosto complessa, da affidare senza ombra di dubbio a dei professionisti, se non si ha un’adeguata formazione in questo settore.