Trovare i link rotti: ecco i tools che ti possono servire
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Come trovare link rotti all’interno del tuo sito? Come trovare pagine 404 all’interno del tuo sito e dunque eliminarle? Oggi ti facciamo vedere una serie di tool utili e ci teniamo anche a precisare su una questione: non intestardirti troppo sulla questione “404”, Google da qualche mese è più tollerante di quanto non lo fosse in passato. 🙂

Quali sono i tool che ci mettono in condizione di scoprire i link rotti?

Ci sono tool a pagamento e tool semplicissimi, gratuiti questi ultimi che si possono trovare online e che fanno un “audit del tuo sito” mirato al reperimento di link rotti.

Tool a pagamento che sono i migliori in assoluto: Screaming Frog

A nostro avviso l’audit SEO di un sito e dunque la scoperta di link rotti ha un tool che regna sovrano su tutti: Screaming Frog.

Stiamo parlando dello strumento SEO che è il tool a nostro avviso “più specifico in assoluto” per quanto concerne la SEO tecnica: non solo link rotti, qui si intravedono tutta una serie di fattori che vanno ad incidere sulle prestazioni del nostro sito web a livello tecnico. Screaming Frog ha due versioni una a pagamento e una free, ottime entrambe. Da provare! Scaricatelo e iniziate un po’ a smanettare.

…non male anche SEMrush

Una funzione di SEMrush che si chiama Audit, è un altro ottimo tool che noi consigliamo per captare link rotti!

Per una SEO davvero efficace preferisci usare SEOZoom o SEMrush?

Tool online che gratuitamente ci danno una mano per scovare link rotti

Come esistono dei super tool SEO ultra efficaci per scovare i link rotti, ecco che esistono strumenti semplicissimi che ci danno una mano peraltro in maniera gratuita.

Stai cercando una consulenza SEO di altro profilo? Chiedici un preventivo, la prima consulenza è gratis!