Digital PR: di cosa si occupa e come diventarlo
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Vuoi diventare un Digital PR ma non sai da che parte cominciare?

Oggi ti spieghiamo chi è un Digital PR, che cosa fa e quale tipo di formazione è necessaria per intraprendere questo percorso professionale.

Digital PR: cos’è e cosa fa

Prima di capire cosa fa nello specifico un Digital PR, bisogna chiarire cosa è e perché oggi è una delle professioni più richieste nel mondo del web. Quindi, un Digital PR, o meglio un professionista delle Digital PR, è la figura che gestisce, monitora e migliora la reputazione online di un’azienda e la percezione che gli utenti e gli influencer hanno di essa.

Ok, quindi cosa fa un Digital PR?

Nella pratica utilizza dei software appositi per monitorare le conversazioni web riguardanti il brand dell’azienda e cerca in tutti i modi di migliorarne la reputazione all’interno delle varie community online.

Non solo: è lui a cercare gli influencer del settore e a rapportarsi con loro per fare in modo che essi diano visibilità al brand per cui sta lavorando. Ed è sempre lui a rispondere, moderare e motivare gli utenti dei social network nei rapporti diretti con l’azienda, gestendo anche eventuali momenti di crisi nella comunicazione sui social come Facebook o Instagram.

Inoltre, e badate bene, è sempre il Digital PR che accompagna il SEO Specialist nelle sue mirabolanti campagne di link building… insomma non poco!

Ma vediamo ora quali competenze deve avere e come diventare Digital PR.

digital pr

Digital PR: quali competenze deve avere

Sui vari siti di annunci di lavoro avrai sicuramente letto offerte riguardanti la professione di Digital PR Specialist… Ma cosa vuol dire? Che competenze bisogna avere per essere definiti tali? Ecco cosa deve saper fare un buon Digital Pr:

  • conoscere la rete e le sue dinamiche. Per esempio deve muoversi bene su piattaforme come Facebook, Linkedin, Twitter
  • possedere ottime doti comunicative e relazionali
  • avere buone capacità di scrittura per produrre contenuti online
  • utilizzare i principali tool per monitorare la web reputation come Google Alert, Social Mention, Klout, Radian 6 e Talkwalker
  • realizzare un modello per la reportistica delle conversazioni
  • avere competenze in link building e attività SEO, cercando di ottenere link in ingresso o citazioni per l’azienda per cui lavora
  • avere competenze base SEO: nello specifico deve saper progettare e analizzare i risultati di una campagna di Digital PR per quanto riguarda il posizionamento sui vari motori di ricerca
  • partecipare ad eventi di settore sia online che off-line in modo da stringere rapporti con i professionisti di quel campo e incrementare così la sua rete di contatti
  • individuare, interagire e mantenere i rapporti con i potenziali ambassador del brand

Insomma, un Digital PR è un esperto in marketing relazionale sul web che ha il compito di curare in tutto e per tutto la web reputation dell’azienda per cui lavora, ovvero il modo in cui si viene percepiti dagli utenti in base ai contenuti condivisi e pubblicati online.

Come diventare Digital PR

Come si diventa Digital PR? Diciamo che non esiste un percorso di studi specifico per intraprendere questa professione, anzi oggi molti digital pr escono da esperienze come PR o uffici stampa tradizionali senza aver seguito alcun corso specifico.

Tuttavia esistono master specifici correlati alle facoltà di comunicazione e marketing e numerosi corsi di formazione per Digital PR sia online sia offline, in grado di offrire ai futuri PR le competenze base per iniziare a lavorare in questo settore.

Alla fine di un corso in Digital PR (o di un’esperienza di livello junior in un’azienda) più o meno dovresti essere in grado di:

  • creare una strategia di digital pr scegliendo i canali social e web più adatti
  • gestire le pagine aziendali e le varie attività di advertising sui social network quali Facebook, Linkedin, Twitter
  • utilizzare i principali tool per effettuare il monitoraggio dei social media e per fare social listening
  • implementare una sentiment analysis
  • cercare ed individuare gli influencer più adatti al settore in cui opera l’azienda e trovare un metodo d’ingaggio efficace
  • conoscere le strategie SEO per il posizionamento sui motori di ricerca
  • conoscere le basi dell’online crisis management (ossia i momenti di crisi nella comunicazione dell’azienda che possono danneggiarne la reputazione)

Quanto guadagna un Digital PR

Ti è chiaro che cos’è e cosa fa un Digital PR? Bene, allora concludiamo il nostro articolo cercando di capire dove lavora e quanto guadagna in media un Digital PR in Italia.

Generalmente il Digital Pr specialist lavora nelle web agency oppure come freelance per diverse aziende, anche se oggi sono sempre di più le agenzie di comunicazione tradizionali che cercano figure professionali specializzate in ambito web.

Per quanto riguarda lo stipendio medio di un professionista in questo capo, diciamo che le entrate dipendono dalla portata del progetto ma in genere la retribuzione varia dai 1.300 ai 2.000 euro per figure di media esperienza.