Intervista Effettiva: conosciamo meglio TuttoSulleGalline.it
+39 338 2498107 info@effettoundici.it

Inauguriamo la nostra nuova rubrica SEO “interviste effettive”, andremo a scovare siti di nicchia, progetti web pazzi ed esilaranti e capaci di monetizzare in maniera efficace.

Esordiamo con un blog/progetto SEO che ci ha colpito fin da subito, il sito web in questione si chiama TuttoSulleGalline, sito specializzato in galline… ?! Sì, ebbene sì! Abbiamo conosciuto Francesco, Founder e Seo Specialist del sito e gli abbiamo fatto alcune domande. 

Ciao Francesco, ti devo dire che subito, puro colpo d’occhio, ci ha davvero colpito il vostro sito, ecco alcune domande alle quali spero potrai rispondere

…insomma prima l’uovo oppure la gallina?

Ciao e innanzitutto grazie per l’interesse verso il nostro progetto e per queste domande; ne approfittiamo per salutare tutte le persone che ci seguono sempre con tanto affetto, attenzione, curiosità e divertimento.
Per quanto riguarda l’idea, la folgorazione avviene in un caldo pomeriggio di agosto del 2016, dall’unione di una passione già in atto (allevare galline) e un “chiodo fisso” (da svariati anni): trovare il progetto giusto da lanciare online. Si può dire che uovo e gallina, in questo caso, si sono incontrati a metà strada!
Per quanto mi riguarda mi occupo da molto tempo di SEO e l’idea di un sito di monetizzazione l’ho sempre avuta, ma è dal 2014 circa che ho cominciato a pensarci in modo serio e concreto, approfondendo l’argomento e cercando di isolare bene quelle che dovevano essere le caratteristiche precise che, a mio avviso, un tale progetto doveva racchiudere, per poter ambire al “successo”: esperienza diretta dell’argomento; interesse, passione e curiosità ad approfondire, nicchia delineata; relativa poca concorrenza e futuro positivo per questa nicchia.
Da questi 5 punti fermi è scaturita una profonda ricerca di circa 2 mesi sullo “stato dell’arte” della nicchia nel mondo e poi abbiamo deciso di provarci. Il nostro “uovo-sito” si è schiuso online per la prima volta il 5 ottobre 2016.

 tuttosullegalline

Come siete organizzati a livello redazionale? I contenuti sono super accurati, davvero ci hanno molto colpito!

Ci fa molto piacere che si noti la cura dei contenuti perché è il punto su cui fin da subito siamo stati intransigenti: contenuti di elevata qualità e unici.
Inizialmente, allevando galline, siamo partiti con il creare articoli per rispondere ai nostri stessi dubbi e interrogativi, essendo certi che potevano essere i medesimi anche di tanti altri allevatori alle “prime armi”. E anche grazie alla pagina facebook ci siamo resi conto che questa intuizione era giusta.
Lavorandoci poi quotidianamente, spunti e idee emergono quasi in modo automatico, e “aggiustando un po’ il tiro” grazie anche all’utilizzo di software SEO. Il nostro obiettivo è quello di andare a soddisfare tutti i vari possibili “intenti di ricerca” che questa nicchia contiene al suo interno. Il primo obiettivo è creare un sito utile e di alta qualità per gli utenti appassionati di galline; l’aspetto relativo alla monetizzazione è successivo.
Per la scrittura dei contenuti ci prendiamo tutto il tempo necessario (anche diversi giorni in alcuni casi), con ricerche molto approfondite e su vari canali (sia online che offline), per arrivare ad una stesura finale* dell’articolo che sia completa, unica ed originale.
C’è anche da dire che un articolo non può dirsi mai veramente finito; via via li riguardiamo e se alla luce di nuove conoscenze c’è da modificarli/aggiornarli lo facciamo.

Come monetizzate? Nel senso qual è la vostra fonte di guadagno principale? (non ci interessa la revenue, mensile/annuale non sia mai!)  🙂

La monetizzazione arriva da tre canali principali diversi: Google AdSense, Affiliazione Amazon e sponsor diretti.
Realizzando un progetto di qualità ci siamo accorti che non solo Google ti premia (almeno per il momento!) con un buon posizionamento organico degli articoli, ma che tale qualità è percepita anche dagli “addetti ai lavori” di quella nicchia, con alcuni dei quali siamo entrati in contatto e con cui abbiamo ottimi rapporti di collaborazione, anche a livello umano, cosa questa importantissima che ci tengo molto a sottolineare. Allacciare rapporti e lavorare con altre realtà è sicuramente una delle soddisfazioni maggiori per noi e che alla lunga ti restituisce di più, sotto moltissimi aspetti.

Tu che sei il founder, hai dovuto iniziare a cogliere nozioni SEO appunto perché ti cimentavi in un progetto del genere o avevi già delle basi robuste?

Io lavoro in ambito SEO dal 2004 circa, quando al tempo realizzavo siti in flash e dovevo poi “inventarmi” il loro posizionamento con stratagemmi javascript. Preistoria. Ma sono contento di averla vissuta.
Ancora oggi lavoro come SEO part-time e nell’altro part-time mi dedico alla chicken keywords research! Anche se oggi, oramai si sa, le parole chiave sono solo una parte del lavoro e importantissimo è anche studiare le serp e gli intenti di ricerca, l’architettura del sito e le performance.
Quindi sì, nel mio caso c’è una buona fondamenta SEO (sono anche modesto, non ho detto “ottima”!), che reputo comunque indispensabile per almeno tentare la realizzazione di un progetto come il nostro, ovvero di un progetto che si pone come proprio obiettivo principale il posizionamento organico dei propri contenuti.

Promuovete il sito anche con canali alternativi alla SEO? 

Il nostro progetto attualmente si muove con due gambe, proprio come le galline: il sito e la pagina facebook. Non facciamo nessun tipo di altra promozione.
Ripeto però che la stretta collaborazione con altri “attori” della nicchia è fondamentale; lavorare assieme, fare squadra e aprirsi anche a cose differenti è davvero una grandissima possibilità, ricca anche di spunti preziosi per il futuro. Questo è il vero “segreto della forza”… il super-mangime che ti fa deporre più uova! 

Piani per il futuro? Che modello di business può implementare un sito di questo tipo, ha una prospettiva scalabile?

Non ho una risposta precisa a questa domanda perché, almeno nella nostra esperienza, il “modello di business” non esiste “ a priori”; esistono “idee” che stanno costruendo il futuro perché le abbiamo coltivate ogni giorno con passione, dedizione, creatività ed entusiasmo; idee che ci stanno portando anche “fuori dal web” oppure ad aprire prossimamente anche un canale Instagram per un progetto extra speciale. Il “modello di business” lo fanno gli attori in gioco e fino a che punto sei in un certo senso “visionario”, nel senso positivo del termine.
Sicuramente posso dirti che il futuro (e il presente) lo crei se ci dedichi tempo, energie e lavoro. Con una buona idea e basta, parlo sempre relativamente alla mia esperienza personale, non si va da nessuna parte.
Un budget a disposizione (cosa che noi purtroppo non avevamo) può velocizzare determinati processi e accorciare i tempi, ma un lavoro di buon livello professionale è fondamentale e imprescindibile.

Grazie infinite Francesco per questa intervista ed ovviamente restiamo disponibili a rispondere alle eventuali domande di chi ci leggerà.